L’uovo in raviolo

Piatto simbolo del ristorante San Domenico di Imola, uno dei più conosciuti e copiati al mondo, creato 40 anni fa da Nino Bergese.

Ingredienti per la pasta (4 persone):

  • 2 uova
  • 200g farina

Preparare otto dischi di sfoglia tirata sottile del diametro di circa 15 cm.

Per il ripieno:

  • 200g ricotta di pecora
  • 200g spinaci crudi
  • 5 uova
  • 100g parmigiano grattugiato
  • sale, pepe, noce moscata

Per condire il raviolo:

  • 100g burro di malga

Preparazione:

Passare gli spinaci in padella con una noce di burro, poi tritarli finemente e amalgamarli con la ricotta, 50g di parmigiano, 1 uovo intero e aggiustare di sale, pepe e noce moscata. Mettere l’impasto in un sac-à-poche.

Su 4 dischi di pasta formare al centro col ripieno una forma a ciambella e al centro adagiarvi un tuorlo d’uovo facendo attenzione a non romperlo.

Inumidire i bordi della pasta con acqua o chiara d’uovo, adagiare i restanti dischi sui primi 4, chiudendo il tutto cercando di eliminare l’aria. Rifilare i bordi.

raviolo su tagliere 

Immergere un raviolo alla volta in acqua bollente salata e fare cuocere un paio di minuti. A parte fondere il burro in un padellino. Scolare bene i ravioli e impiattarli ricoprendoli con qualche cucchiaio di burro fuso, abbondante parmigiano e, volendo, ricoprire con abbondante tartufo bianco

IMG_20190208_130643a

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...